Visitare il Salone del Camper di Parma se non sono camperista

Da quando i miei genitori, da ragazzo, decisero di vendere il loro camper, ho sempre avuto in testa il tarlo di averne, prima o poi, uno mio. Adriana non aveva mai avuto esperienze in questo senso, quindi abbiamo deciso di provare con un primo noleggio (siamo andati ai mercatini di Natale di Montreux, trovate il racconto qui e qui), poi con un secondo (un vero viaggio lungo in camper, in Bretagna e Normandia, ne abbiamo parlato qui), poi con un terzo (non ne abbiamo ancora parlato ma lo faremo presto). Abbiamo fatto così un po’ di esperienza ed abbiamo capito che l’abitar viaggiando ci piace proprio un sacco.

Se siete anche voi curiosi di provare questa esperienza, abbiamo riassunto quanto abbiamo imparato sul noleggio di un camper e sulla sua gestione in questo articolo.

In ogni caso, che siate completamente digiuni del campo e vogliate semplicemente noleggiarne uno per provare o che abbiate maturato l’intenzione di comprarlo, la scelta del mezzo giusto è la prima da fare. Noi ci troviamo esattamente in quest’ultima situazione: ci piacerebbe veramente averne uno tutto nostro, nuovo o usato che sia e dobbiamo trovare quello che ci farà scoccare la scintilla.

Salone del Camper di ParmaCome farsi un’idea di cosa offre il mondo del plain air?

Secondo noi, il modo migliore per avere una panoramica completa di cosa offre il mercato è recarsi al Salone del Camper di Parma. Si tratta della manifestazione più importante di questo settore in Italia, nella quale tutti i marchi mostrano i mezzi del loro catalogo, anticipazioni di nuovi concept, accessori ma si possono trovare anche molte info per possibili viaggi, itinerari, ecc…

Noi non siamo tanto amanti delle fiere o, in generale, dei posti con molta gente e, di conseguenza, molta confusione, però il Salone del Camper di Parma è un posto davvero imperdibile sia per i camperisti (che lo vedono un po’ come una Mecca che spesso si raggiunge anche solo per incontrare vecchie nuovi amici e per l’abbondante contorno “sociale”), sia per chi come noi non lo è ma vorrebbe diventarlo.

Ci siamo già stati una volta e ci torniamo proprio volentieri, tra l’altro la volta scorsa eravamo così presi dalla visita che non abbiamo scattato nessuna foto, quindi quelle che vedete qui sono per gentile concessione dell’organizzazione dell’evento.

Salone del Camper di ParmaHa senso andare al Salone del Camper di Parma se non sono un camperista?

Dunque, la risposta alla domanda se ha senso o no andare ad una fiera così specifica se non apparteniamo già al mondo del plain air è definitivamente sì.

Noi ci siamo già stati una volta e quest’anno ci torneremo perché, su oltre 150 000 metri quadrati di superficie espositiva, trovano posto quasi 200 espositori che esporranno la bellezza di 600 modelli per un pubblico atteso di oltre 100 000 persone.

Come organizzare la visita al Salone del Camper di Parma

E’ indubbio che ci troviamo di fronte ad un evento GRANDE, tanto che è impossibile visitarlo tutto in una sola giornata. Dato il numero di visitatori previsti è anche prevedibile parecchia confusione, soprattutto nei fine settimana.

La fiera nel 2021 si terrà dall’11 al 19 Settembre, periodo che comprende due fine settimana. Se volete poter vedere bene tutti i mezzi che vi interessano, parlare con i venditori e chiedere con calma tutte le informazioni che vi servono, è una buona idea andarci nei giorni infrasettimanali.

Data la quantità di mezzi, anziché cercare di vederli tutti, se siete all’inizio potreste concentrarvi sul capire le caratteristiche generali delle varie tipologie di camper. Iniziare a pensare se per voi potrebbe essere perfetta la versatilità di un mezzo piccolo come un VAN o la comodità di un mezzo grande come un MOTOROME. Se volete un mezzo per famiglie con un MANSARDATO o cercate una via di mezzo come un SEMINTEGRALE.

Vedendone un certo numero, di marchi diversi, potete farvi un’idea delle varie piante e disposizioni interne, degli impianti o degli accessori disponibili.

Ci sono ampi parcheggi quindi non dovete preoccuparvi per l’accesso (ma abbiate con voi il green pass obbligatorio). Il biglietto di ingresso non è particolarmente costoso, varia tra 8 e 10 Euro tra giorni infrasettimanali e week end ma sono disponibili anche formule per più giorni a prezzi scontati. Per evitare code potete anche acquistarli in anticipo online (cosa che vi consigliamo di fare).

Salone del Camper di ParmaAl Salone del Camper di Parma con i bambini

Se avete bambini al seguito, è inutile che vi dica che adoreranno salire e scendere dai mezzi, aprire ogni sportello e salire su ogni letto. Tuttavia se volete, potete anche lasciarli al servizio di baby parking dove saranno divisi per fascia d’età ed assegnati in piccoli gruppi agli educatori professionali che li condurranno attraverso diverse attività di outdoor education ispirate ai principi dello Yoga. Ogni bambino dai 3 ai 10 anni ha a disposizione due ore ed il servizio è attivo dalle 9:30 alle 18 presso il Kinderheim: La tenda nel bosco al padiglione 2.

Per i bambini più piccoli, è tranquillamente possibile girare per i padiglioni con il passeggino.

I più avventurosi, invece, troveranno nell’area esterna tra i padiglioni 3 e 5, un percorso di pumptrack e MTB per adulti e bambini con la presenza di istruttori professionisti mentre, al padiglione 3, pillole di educazione stradale a cura della Polizia Locale con area test-drive monopattini, percorso con simulazione dell’effetto dell’alcool, ecc.

Al Salone del Camper di Parma con i cani

Per gli amici a quattro zampe, presso il padiglione 3, c’è uno spazio esterno gratuito dedicato ad attività ludiche e sportive da svolgere insieme ai propri fedeli amici. Si potranno anche ricevere utili consigli per viaggiare con gli animali, a cura di istruttori esperti.

A scuola di Camper

Per i neofiti come noi, A scuola di Camper (presso la Sala Agorà al padiglione 4 e l’open space “Viaggi, Incontri e Racconti” al padiglione 2) offre la proiezione continua di video tutorial per illustrare la semplicità di utilizzo di camper e caravan ed imparare rapidamente le caratteristiche di interni, esterni e degli impianti dei veicoli ricreazionali.

Inoltre, nell’area esterne tra i padiglioni 3 e 5 ci saranno attività dimostrative sul tema cucinare in camper per sfruttare al meglio la cucina completa che trovate a bordo. Sì perché bisogna assolutamente sfatare il mito che in camper si mangiano solo schifezze e scatolette.

Incontri e Racconti

Se volete farvi venire gli occhi a cuoricino, recatevi ad Incontri e Racconti al padiglione 2: un’area con un ricco palinsesto di presentazioni e testimonianze di viaggiatori straordinari tra i quali … no, non ci siamo noi. Mi spiace.

Salone del Camper di ParmaNuovo o usato?

Ecco, questo è l’annoso dubbio che attanaglia più o meno tutti. Non abbiamo una risposta, ci stiamo ponendo la stessa domanda. Una cosa è certa: al Salone del Camper di Parma non troverete usato. Ci si concentra solamente sul nuovo e, anche se ogni tanto si vede nei parcheggi esterni qualche privato che espone il cartello “vendesi” sul proprio mezzo, questa è una pratica non consentita dall’organizzazione. Però, la fiera è un buon momento (anzi, è IL momento) per trovare ottime offerte sul pezzo di un camper nuovo.

Cos’altro posso trovare al Salone del Camper?

Beh, oltre ai camper di cui abbiamo ampliamente parlato, al Salone si parla anche di caravan (che poi sarebbero le roulotte), tende da tetto, accessori di ogni tipo e genere, viaggi, itinerari, glamping, assicurazioni. Insomma, di tutto ciò che gira intorno al mondo del campeggio (tranne forse le tende tradizionali che nella nostra scorsa visita non abbiamo visto).

Informazioni utili

Sito ufficiale: https://www.salonedelcamper.it/ Qui trovate tutto, non serve che vi dica altro se non …

CI VEDIAMO IN FIERA!

WHERE DO WE GO NEXT?

Post in collaborazione con Salone del Camper di Parma

Maggiori dettagli nella pagina collaborazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.