In tenda al rifugio Barbara Lowrie con i bambini

Dopo anni di vacanze in tenda, qualche tempo fa abbiamo portato il piccolo bisonte a fare la sia prima notte all’aria aperta. Era terrorizzato ma la paura è passata in fretta e ne è uscito entusiasta (abbiamo raccontato tutto qui). Ne abbiamo subito approfittato per organizzare un’altra avventura! Abbiamo passato una notte in tenda al rifugio Barbara Lawrie, in val Pellice, è stato speciale e qui vi raccontiamo perché.

Il rifugio Barbara Lowrie

Aperto da Maggio ad Ottobre, il rifugio Barbara Lowrie si trova a 1753 m nella valle (o comba) dei carbonieri, in Val Pellice (TO). Nello specifico la località si chiama Pis della Rossa, a pochi chilometri da Bobbio Pellice.

Siamo nel cuore delle Valli Valdesi, quelle valli strette e difficilmente accessibili dove i valdesi si rifugiarono per sfuggire alle persecuzioni nel ‘600.

Al rifugio si arriva in macchina con una strada stretta e ripida ma che non presenta difficoltà particolari ed è completamente asfaltata. Il posto è stupendo, la conca è ampia e pianeggiante, perfetta per far giocare i bambini in modo sicuro. Essendo ricca di massi erratici questa conca è anche un paradiso per gli appassionati di bouldering.

Il rifugio prende il nome dalla coppia canadese Walter e Barbara Lawrie che, dal 1928, lo usava come casa di caccia ma, in seguito, donò la struttura alla sezione locale dei CAI UGET che la trasformò in rifugio. Inaugurato nel 1931, il rifugio Barbara Lawrie è arrivo fin da allora senza soluzione di continuità.

il rifugio Barbara LowrieNotte in tenda con i bambini al Rifugio Barbara Lowrie

Con l’idea di organizzare un momento speciale, abbiamo riunito alcune famiglie con bambini dell’età del piccolo bisonte (sette anni), abbiamo scelto un fine settimana autunnale di bel tempo e siamo saliti a montare il nostro campo sui prati nei pressi del rifugio.

Passare una notte in tenda al Rifugio Barbara Lowrie è, infatti, molto semplice: l’accesso ai prati circostanti è libero ed è consentito montare le proprie tende per la notte senza chiedere permessi preventivi o pagare alcun contributo. I gestori del rifugio, poi, mettono a disposizione un bagno accessibile dall’esterno del rifugio anche durante la notte. E’ una situazione, quindi, per nulla estrema anche se i bambini, complice l’ambiente selvaggio della montagna, si sentiranno nel cuore di una mega avventura!

Ogni famiglia ha portato la sua tenda, le abbiamo montate vicine e ci siamo riforniti di adeguati generi di conforto (leggasi tutto ciò che serve per grigliare come se non ci fosse un domani). Sacchi a pelo, pile frontali e via, una serata all’insegna del divertimento è servita!

Attenzione però: non accendete fuochi per terra! Portate un barbecue e lasciate tutto pulito quando ripartirete, senza danneggiare i prati che sono usati come pascoli per gli aminali.

in tenda al rifugio Barbara Lowrie
Il nostro accampamento

Dopo aver ben mangiato e ben bevuto, nel buio pesto della notte, ci siamo messi a leggere storie della paura alla luce delle sole pile frontali, i bambini super eccitati e sopra di noi un tappeto di stelle da rimanere a bocca aperta. E prima di andare a letto tutti in tenda a leggere qualche libro o raccontare altre storie. Dopodiché, imbacuccati nei sacchi a pelo e stanchi morti per la serata emozionante, siamo crollati ed abbiamo dormito così bene che non ci capitava da tempo.

La mattina successiva colazione al caldo in rifugio e giochi in scatola in attesa che il sole iniziasse a scaldare un po’, poi via ad esplorare le zone circostanti e ad arrampicarsi sui giganteschi massi.

Pranzo al sacco al campo e pomeriggio passato a giocare a palla, con le corde, i massi, i rami e tutto ciò che la natura ci ha messo a disposizione. Smontaggio del campo e ritorno a casa con la promessa di ripetere l’esperienza al più presto: passare una notte in tenda al Rifugio Barbara Lowrie è stata un’ottima idea, bambini e genitori l’hanno adorata!

Se volete fare qualche escursione, sul sito del rifugio (vedere la sezione “informazioni utili” in fondo all’articolo) sono indicati diversi itinerari che potete seguire partendo proprio dal rifugio. Noi abbiamo seguito quello chiamato “Due passi nella Conca del Barbara”.

Trovate le storie con il racconto di questo fine settimana avventuroso, in evidenza sul nostro profilo Instagram. Approfittatene per seguirci se ancora non lo fate!

in tenda al rifugio Barbara Lowrie bouldering
I bambini provano a fare bouldering

Rifugio Barbara Lowrie, come arrivare

Il rifugio Barbara Lowrie si raggiunge facilmente da Torre Pellice (TO). Inoltrandosi in profondità nella valle si supera l’abitato di Villar Pellice. Circa 1 km prima di Bobbio Pellice, sulla sinistra imboccare una strada in salita seguendo le indicazioni per “Rifugio Barbara – Comba dei Carbonieri”.

L’incrocio si trova in una zona di ampi prati nei pressi di una fermata dell’autobus. Da qui risalite la comba dei carbonieri fino al rifugio dove termina la strada.

Cosa portare in tenda per una notte in rifugio

Dato che ci troviamo a 1753 metri di quota, è necessario abbigliamento da montagna. Noi abbiamo fatto la nostra avventura in autunno, quindi indispensabile il materiale termico.

notte in tenda al rifugio Barbara Lowrie
La notte si raccontano storie della paura!

Ecco un piccolo elenco di ciò che ci siamo portati (non esaustivo ma, come vedete, non serve molta roba dato che è solo una notte):

  • Tenda (ovviamente) con tiranti, picchetti e martello
  • Materassino/espanso per dormire più comodamente
  • Sacco a pelo adeguato alle temperature ed eventuali coperte
  • Pigiama
  • Lampade frontali
  • Necessario per la toilette e l’igiene personale
  • Vestiti di ricambio
  • Cibo ed acqua (in questo caso l’acqua la si può prendere al rifugio)
  • Tavolino, stoviglie e sedie da campeggio
  • Contenitori per la differenziata (da riportare a casa a buttare negli appositi cassonetti)
  • Giacche antipioggia (in montagna il tempo può cambiare in fretta)
  • Zaino con il necessario per eventuali escursioni
  • Giochi/libri

Se volete leggere di altre nostre esperienze in tenda, le trovate qui. Spoiler: abbiamo anche fatto un viaggio di 15 giorni in Alsazia e Foresta Nera in tenda!

WHERE DO WE GO NEXT?

Informazioni utili

Rifugio Barbara Lowrie: https://www.rifugiobarbara.it/

Coordinate GPS: 44° 44′ 58.86” N / 7° 04′ 50.51” E

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.